martedì 20 gennaio 2015

[Review] La cura bio dei miei capelli grassi!

Oggi vi voglio parlare di come mi prendo cura dei miei capelli grassi. Soffro di questa problematica dall'età dello sviluppo e da soli due anni ho trovato la giusta routine che mi permette di averli belli e puliti per quattro giorni!


Fino al 2012 i miei capelli non erano un granché: si sporcavano velocemente ed erano pieni di forfora. Per qualche anno sono andata avanti a lavarli un giorno sì e un giorno no, ma ciò nonostante non miglioravano. Erano unti e quindi li lavavo, ma più li lavavo e più si ungevano. 
A fine 2012 appunto c'è stata una svolta e la mia testa non è stata realmente più la stessa! Ho iniziato ad usare prodotti con buon inci e in particolare due mi hanno dato risultati eccellenti: lo shampoo Camomilla Schultz e il tonico Alpecin. 
Piano piano sono passata da lavare i capelli 4 volte a settimana a 3 e poi col tempo fino a 2, come faccio tuttora. Adesso non sono stressati dai lavaggi frequenti e grazie ai prodotti che utilizzo, quasi totalmente bio, sono rinati e posso di nuovo dire che sono belli!


Step 1: shampoo.
Questo shampoo è indicato per capelli chiari ma secondo me è perfetto per chi li ha grassi. Ha un buon inci anche se non perfetto, ma proprio per questo riesce a sgrassare a fondo i capelli come i miei. Fa abbastanza schiuma e infatti lava bene, una volta asciutti i capelli sono puliti, leggeri, morbidi e lucenti. Ha un buon profumo e nonostante io sia biondo scuro naturale, non ho notato schiarimenti, quindi lo possono utilizzare tutti. L'ho consigliato anche a due maschietti e si sono trovati benissimo anche loro. 
Con l'uso di questo shampoo i miei capelli rimangono puliti per 3/4 giorni e non li lavo mai più di due volte a settimana, in genere lo faccio il martedì e il sabato. Sono tipo all'ottava confezione finita e lo adoro, è il mio shampoo preferito in assoluto.
Camomilla Schultz shampoo ravvivante. Contiene 250ml. Costo: € 1,99 in offerta.


Step 2: balsamo e maschera.
Molte persone con il mio stesso problema non usano il balsamo o la maschera perchè hanno paura di appesantire troppo i capelli, io invece li utilizzo sempre e non ho mai avuto problemi. Lavo i capelli due volte a settimana e in genere il martedì applico il balsamo mentre il sabato la maschera. Li adopero dopo aver fatto lo shampoo e li lascio in posa 5/10 minuti, dopodiché sciacquo abbondantemente.
Il mio balsamo preferito è anch'esso della linea Schultz e posso dirvi sinceramente che è il migliore mai provato in vita mia, anche considerando quelli siliconici che utilizzavo prima. Oltre all'inci verde e al profumo di camomilla, mi piace perchè è molto denso e districa alla perfezione i capelli, in più li lascia morbidissimi e lisci.
Camomilla Schultz balsamo ravvivante. Contiene 200ml. Costo: 1,99 in offerta.

Un altro balsamo buono è questo di Garnier, non è all'altezza di quello Schultz ma è comunque un'alternativa accettabile. Ha anch'esso un inci verde e mi piace utilizzarlo specialmente in estate, quando andando al mare/piscina lavo i capelli un po' più spesso, è economico ed ha un ottimo profumo di loto. E' un balsamo leggero e per questo lo consiglio a chi non lo usa per la paura di appesantire i capelli!
Garnier ultra dolce balsamo alla mandorla dolce e fiori di loto. Contiene 200ml. Costo: € 1,25 in offerta.

Con il balsamo districo i capelli mentre con la maschera li nutro e riparo. Anche questa l'adoro, la applico una volta a settimana e sento realmente la differenza: sono ancora più morbidi, nutriti, leggeri e lucenti. E' l'unica con la quale ho notato dei leggeri riflessi biondi. 
Schultz maschera ristrutturante con camomilla, pappa reale e germe di grano. Contiene 300ml. Costo: € 2,99 in offerta.


Step 3: tonico.
Un altro passaggio fondamentale per la cura dei miei capelli grassi è il tonico Alpecin: anche questo lo utilizzo dalla fine del 2012 ed è stato l'unico ad avermi rimosso completamente la forfora. Dopo aver lavato e tamponato i capelli, lo applico su tutta la cute e poi massaggio ben bene per farlo penetrare a fondo, senza risciacquarlo. E' fresco e dà subito sollievo alla cute arrossata e stressata come la mia.
Questo purtroppo è l'unico prodotto con inci non del tutto buono, non contiene le peggio schifezze ma neanche solo ingredienti naturali, però lo uso perchè funziona realmente. Lo applico dopo ogni shampoo, quindi due volte a settimana, e da due anni non ho più avuto forfora, adesso infatti sono in fase di mantenimento. Si trova in quasi tutti i supermercati, lo acquisto alla Coop, Esselunga o Panorama dove costa di meno.
Alpecin tonico intensivo per cute e capelli forte. Contiene 200ml. Costo: € 5,28.


Step 4: styling.
Prima di asciugare i capelli applico sempre i cristalli liquidi bio fatti in casa, ma solo sulle lunghezze. Le idratano, disciplinano, rendono più lisce e riducono le doppie punte. Nonostante siano ottimi ed idratanti, hanno una formula molto leggera che non unge i capelli. Prelevo 3 spruzzate in tutto, lavoro i cristalli nei palmi delle mani e poi li distribuisco leggermente sulle lunghezzeQui la ricetta. 
Cristalli liquidi bio fatti in casa.

L'ultimissimo prodotto che uso è questo spray al monoi, non sempre ma di solito quando faccio i capelli mossi e in estate. E' composto semplicemente da acqua e olio puro di monoi: idrata, disciplina e soprattutto profuma i capelli per tutto il giorno. Lo vaporizzo abbondantemente su tutta la capigliatura e, avendo in proporzione più acqua che olio, non unge minimamente.
Spray al monoi fatto in casa,


Step 5: shampoo a secco.
Un prodotto che mi ha aiutato tantissimo prima che trovassi un equilibrio è stato lo shampoo a secco Batist: con l'utilizzo riuscivo a non lavare i capelli 1/2 giorni in più. Per circa un anno e mezzo l'ho usato ogni settimana, ma adesso ricorro a lui raramente.
Questo non è altro che uno spray bianco che si applica sui capelli un po' sporchi, si lascia in posa per 5/10 minuti e poi si rimuove strofinando con un asciugamano (ancora meglio se umido) e per magia li rende puliti. In generale è ottimo, specialmente se lo usate per prolungare il tempo tra un lavaggio e l'altro. Controllando l'etichetta ho notato una cosa che non sapevo: è prodotto dalla stessa azienda della linea Schultz.
Batist dry shampoo senza acqua fresco fruttato. Contiene 200ml. Costo: € 3,47 in offerta.


Questi sono tutti i prodotti che utilizzo per tenere a bada i miei capelli grassi, fatemi sapere se anche voi avete questo problema e cosa usate!
Baciotti, Giorgia.

Seguimi su bloglovin' - facebook - google+ - twitter - instagram.

2 commenti:

  1. questa storia del tonico non la conoscevo affatto... anch'io ho la cute grassa e con un po' di forfora, dovrò provarlo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provalo assolutamente, io lo uso da più di due anni e lo amo! ;)

      Elimina

Lasciami un commento, così so che hai letto il mio articolo, mi fa piacere! ;)